Crypto Twitter risponde all’hack di Twitter

Crypto Twitter ha preso di mira l’hackeraggio di Twitter, suggeriscono che ci sia qualcosa di più in questo attacco di quanto non sembri.

Questa mattina presto, un attacco su larga scala su Twitter ha preso il controllo di alcuni dei più potenti account Twitter verificati tra cui Joe Biden, Elon Musk, Bill Gates, Kanye West, Kim Kardashian, Wiz Khalifa, Warren Buffett, Mike Bloomberg, Barack Obama e Jeff Bezos.

L’aggressore ha postato dei falsi omaggi dai conti compromessi, chiedendo pagamenti Bitcoin Profit e promettendo di restituire il doppio dell’importo ricevuto.

Risposte ufficiali

Molti degli account hanno risposto rapidamente all’hackeraggio con la cancellazione dei Tweet e il blocco temporaneo di Twitter di tutti gli account verificati fino a quando la situazione non è stata risolta.

Il supporto di Twitter ha detto:

„Siamo a conoscenza di un incidente di sicurezza che ha avuto un impatto sugli account di Twitter. Stiamo indagando e prendendo provvedimenti per risolverlo. […] Stiamo continuando a limitare la possibilità di twittare, reimpostare la password e alcune altre funzionalità dell’account mentre esaminiamo la situazione“.

L’amministratore delegato di Twitter Jack Dorsey ha postato che il team sta continuando a indagare su quanto è successo e ha detto: „Ci sentiamo tutti malissimo per quello che è successo“.

Diverse aziende con account compromessi hanno risposto. Binance ha annunciato che stanno prendendo provvedimenti per proteggere i loro beni inserendo nella lista nera gli indirizzi del truffatore e hanno ripreso il controllo del loro account Twitter. Lo scambio ha anche dichiarato che nessun utente di Binance ha inviato Bitcoin all’indirizzo.

Come hanno fatto

Un mistero dietro l’hackeraggio è come gli aggressori abbiano ottenuto l’accesso a così tanti account di alto profilo.

Una teoria suggerisce il lavoro di un ex/attuale dipendente di Twitter:

„Probabile lavoro interno… conosceva il funzionamento di Twitter… troppo ovvio… forse un dipendente scontento?“

Un post di Vice supporta questa teoria con screenshot del pannello di amministrazione interno di Twitter scoperti dalla comunità di hacker clandestini. Alcuni utenti hanno persino nominato un particolare ex sviluppatore di Twitter come l’uomo dietro l’attacco – anche se questo è totalmente non verificato e non è stata fornita alcuna prova.

L’host del podcast BadCrypto Travis Wright ha condiviso uno screenshot che un gruppo chiamato BoboChan rivendicava la responsabilità.

Andreas Antonopoulos ha suggerito una teoria alternativa, dicendo che Twitter potrebbe non essere il luogo in cui l’aggressore è entrato, „Sembra che qualche servizio di posting API di Twitter sia stato compromesso e utilizzato per inviare falsi tweet ‚giveaway‘. […] Non credo che questo sia un compromesso di Twitter“. Ha continuato dicendo che questi servizi hanno spesso una sicurezza più debole e opzioni 2FA limitate.

C’è qualcosa di più di quanto sembri?

Molti dei tweet si riferiscono anche a „CryptoForHealth“ con un link al sito che da allora è stato tolto dalla rete.

Il CEO del Gruppo Hacken, Dyma Budorin, ha avvertito gli utenti che questo sito potrebbe contenere anche malware.

„Se avete cliccato [su] quel link, molto probabilmente avete già un malware [sul] vostro dispositivo. Terminare immediatamente le sessioni attive da twitter e da tutti gli account di scambio. E non usate questo dispositivo prima che il mondo capisca cosa è successo #cryptoforhealth“.

„QI super basso“

Gli aggressori sembrano aver tralasciato un trucco, poiché chiunque abbia accesso a così tanti conti influenti avrebbe potuto facilmente scegliere di manipolare i mercati attraverso il FUD piuttosto che eseguire truffe a sorpresa. Il trader di Crypto Sicarious ha descritto gli hacker come „IQ super basso“ e ha spiegato che un approccio migliore sarebbe stato quello di cortocircuitare Bitcoin e poi far esplodere le notizie su „incursioni della SEC, hacker di scambio, fondi non ’sicuri'“.

Un altro noto crypto trader DonAlt ha risposto suggerendo che lo stesso approccio avrebbe potuto gonfiare il prezzo del Bitcoin con la notizia, su Twitter, di „una moneta adottata come moneta di riserva per gli Stati Uniti per contrastare la Cina e acquistata in anticipo“.

„Twitter non è veramente tuo“

Lo sviluppatore di Bitcoin Jimmy Song ha colto l’occasione per educare la gente che nulla di centralizzato è realmente posseduto dall’individuo paragonando questa situazione alle economie valutarie:

„Sapete che qualcuno sta facendo casino con Twitter con accesso a livello di root in questo momento? La stessa cosa accade al dollaro ogni giorno. I vostri dollari non sono realmente vostri, così come Twitter non è realmente vostro“.

Schreibe einen Kommentar

Deine E-Mail-Adresse wird nicht veröffentlicht. Erforderliche Felder sind mit * markiert.